Corsi per commercialista


I nostri corsi

Tutti i nostri corsi sono accreditati dal Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili e maturano Crediti Formativi.

Il contratto di agenzia: Il diritto di esclusiva
D.3.42 - I contratti: analisi dei principali contratti commerciali e bancari

·         Il diritto di esclusiva nel contratto di agenzia ·         Contenuto e variazione del diritto di esclusiva ·         La deroga del diritto di esclusiva ·         Conseguenze della violazione del diritto di esclusiva e raffronto col patto di non concorrenza successivo alla cessazione del contratto di agenzia.

25.00€

Patent box
D.7.12 - Le imposte sui redditi: principi generali e norme sostanziali e procedimentali

PATENT BOX - Sinossi 1) Premessa: Definizione, finalità e fonti 2) Ambito di applicazione Requisiti soggettivi: esercizio di attività di impresa in qualunque forma; residenza o filiale nel territorio dello stato ed esercizio di attività ricerca e sviluppo (definizione delle attività di ricerca e sviluppo). Soggetti Esclusi Ambito oggettivo: Definizione di bene immateriale rilevante con evidenziazione di quelli esclusi e dell’esclusione dei marchi; collegamento tra più beni immateriali (il vincolo di complementarietà)   3) Uso diretto e indiretto del bene immateriale uso diretto del bene immateriale  uso indiretto del bene immateriale   4) Agevolazione Determinazione  Determinazione del reddito derivante dall’utilizzo dell’immobilizzazione immateriale in caso di utilizzo indiretto (concessione in uso a soggetti terzi): canoni meno i costi rilevanti ed inerenti nel caso di utilizzo diretto: determinazione del contributo economico dell’opera dell’ingegno al reddito complessivo dell’impresa criteri prestabiliti combinazione di più criteri utilizzo di diversi criteri: limiti e condizioni Individuazione delle spese qualificate e delle spese complessive relative al bene intangibile il nexus ratio Determinazione del reddito agevolabile in caso di plusvalenze da cessione: condizioni   5) Procedure e Ruling ruling obbligatorio (uso diretto) ruling facoltativo modalità, durata e decorrenza dell’opzione   6) Operazioni Straordinarie 

25.00€

Start up
D.7.12 - Le imposte sui redditi: principi generali e norme sostanziali e procedimentali

Premessa Finalità delle norme e riferimenti normativi, e di prassi: Gli elementi costitutivi tipici della startup innovativa (art. 25, comma 2, DL n. 179/2012): requisiti cumulativi: vincoli di costituzione (quali forma, data di costituzione, modo di costituzione); collocazione in Italia della sede o di una filiale; divieto di distribuzione degli utili nella vigenza del regime agevolativo; limiti di valore di produzione annua; esercizio di attività ad alto contenuto tecnologico requisiti alternativi: spese di R&S del valore di almeno il 15% del valore della produzione; o impiego di livelli minimi di personale altamente qualificato; o titolarità di un brevetto osoftware gli incubatori certificati (decreto mise 21/2/2013): società di capitali aventi adeguata struttura e competenze specifiche per offrire supporto strutturale, manageriale e relazionale alle start up ed ai loro fondatori Le singole agevolazioni fiscali per le start-up Esenzione degli adempimenti di registrazione dall’imposta di bollo e dai diritti di segreteria Disapplicazione della disciplina sulle società di comodo Concessione di credito di imposta per l’assunzione di personale altamente qualificato Cessione delle perdite fiscali  Agevolazioni fiscali per la remunerazione di: Amministratori Lavoratori legati alla società con un rapporto di lavoro dipendente, anche se a tempo determinato e/o part time Collaboratori continuativi (il cui reddito è assimilato a quello di lavoro dipendente a fini fiscali), diversi dai prestatori di opere e servizi di cui al comma 4 Condizioni, requisiti e cause di decadenza Agevolazioni fiscali per la remunerazione di prestatori di opere/servizi Cessione delle perdite fiscali alla partecipante quotata requisiti soggettivi e partecipativi della cessionaria e vincoli temporali, trattamento delle perdite cedute e obblighi di remunerazione Incentivi all’investimento in startup innovative: i possibili beneficiari (soggetti passivi IRPEF ed IRES) e le possibili modalità (dirette ed indirette) di effettuazione dell’investimento  il tipo di investimento diretto o indiretto. i requisiti, l’holding period, ed i limiti (soggettivi ed oggettivi) dell’investimento agevolabile modalità di fruizione dell’agevolazione: detrazioni dall’IRPEF lorda, nei limiti proporzionali (30% dell’investimento) e assoluti (1.000.000 euro di investimento per periodo d’imposta), per le persone fisiche; deduzione dall’imponibile IRES limiti proporzionali (20% dell’investimento) e assoluti (1.800.000 euro di investimento per periodo d’imposta)

25.00€

I consorzi
D.3.41 - Le società cooperative

I Consorzi nel nostro ordinamento Contratto di rete e Consorzio Organizzazione comune e fondo consortile Impugnazioni e amministratori del Consorzio

25.00€

I consorzi - Parte II
D.3.41 - Le società cooperative

I Consorzi nel nostro ordinamento Contratto di rete e Consorzio Organizzazione comune e fondo consortile Impugnazioni e amministratori del Consorzio

25.00€

Contratto di agenzia
D.3.42 - I contratti: analisi dei principali contratti commerciali e bancari

- Contratto di agenzia nei suoi vari aspetti - Normativa relativa - Articoli da 1742 a 1751bis C.C.

25.00€

La nuova disciplina dei ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali
D.3.42 - I contratti: analisi dei principali contratti commerciali e bancari

Parte I Il Decreto Legislativo n. 192 del 2012 Il Decreto Legislativo n. 231 del 2002 La nozione di transazione commerciale Requisiti oggettivi e soggettivi di applicazione del Decreto Legislativo n. 231 del 2002 La mora del debitore La mora della P.A. Parte II L’art. 11 del Decreto Legislativo n. 231 del 2002 L’art. 7 del Decreto Legislativo n. 231 del 2002 Il concetto di iniquità dell’accordo La disciplina della nullità dell’accordo negoziale La valutazione del giudice

50.00€

Contratto preliminare e rimedi
D.3.42 - I contratti: analisi dei principali contratti commerciali e bancari

Il contratto preliminare e gli effetti reali La “contrattazione preliminare” Il c.d. “controllo delle sopravvenienze” Gli obblighi derivanti dal contratto preliminare L'art. 1461 c.c. e l'applicabilità al contratto preliminare L'ambito di applicazione dell'art. 1461 c.c. La definizione di possesso L'inadempimento del contratto preliminare che non preveda “effetti anticipati” Il termine previsto per la stipulazione del contratto definitivo L'esclusione convenzionale del rimedio previsto dall'art. 2932 c.c. Il principio di intangibilità del preliminare

50.00€

Redditometro come strumento di accertamento
D.7.7 - Accertamento dell’imposta, controllo formale e liquidazione

L'accertamento sintetico e redditometrico L'accertamento: teoria dichiarativa, costitutiva, orientamenti giurisprudenziali Il DPR 600/73 dopo la riforma: l'art 38 Il contraddittorio: il contraddittorio preventivo Il redditometro e le presunzioni nell'accertamento tributario La rilevanza penale dell'accertamento sintetico

25.00€

Reclamo, mediazione e strumenti deflattivi del contenzioso tributario
D.7.37 - La tutela: il contenzioso tributario e gli altri mezzi di tutela giurisdizionale

Parte I Decreto Legge 98/2011, art. 17 bis Il Reclamo Natura giuridica del reclamo Ambito applicativo Termine entro cui proporre reclamo Come si presenta il reclamo Giudizio preliminare di ammissibilità Parte II Accertamento con adesione Oggetto dell’Accertamento con adesione Effetti dell’Accertamento con adesione Profili costituzionali del reclamo Politica della corte costituzionale in materia di reclamo La sospensione amministrativa Aiuti di stato

50.00€

A.F.A.P. - Formazione professionale - P.IVA 01970650386